I cookie ci aiutano a fornire in modo adeguato i nostri contenuti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Per saperne di più: informativa

Ok e continua
 
Home
19 | 09 | 2017
Benvenuto nel Club Alpino Italiano - Sezione Verbano
Da sabato 20 maggio 2017 aperto ufficialmente con nuova gestione il Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone Stampa

Il Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone Panorama del Lago Maggiore dal Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone

Lorenza e Paolo, nuovi gestori del Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone

Due nuovi gestori, Lorenza e Paolo, due nuovi stupendi amici, da sabato 20 maggio al Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone.

Il calendario di quest'anno di apertura del rifugio:
- dal 20 maggio al 4 giugno nei fine settimana e nel ponte del 2 giugno
- dal 10 giugno a fine settembre tutti i giorni
- dal 1° ottobre e
fino a quando la stagione lo consentirà, apertura nei fine settimana, nei ponti e in settimana per i gruppi su prenotazione telefonando ai gestori:
Paolo  +39 349 6878966  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Lorenza  +39 334 9894081  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Telefono del rifugio 0323 407482

La pagina Facebook del Rifugio

L'articolo uscito su La Stampa con l'intervista fatta da Beatrice Archesso ai nuovi gestori, in cui parlano di sè, delle loro esperienze e dei loro propositi.

 
Ringraziamento
Il CAI Verbano – Intra  vuole esprimere riconoscenza e gratitudine verso l’operato della Cooperativa “La Coccinella” che ha gestito il Rifugio al Pian Cavallone dal 2005 al 2016 con passione, tenacia e dedizione, operando con impegno e assiduità e ha soddisfatto le aspettative dei numerosi escursionisti che lo hanno frequentato.
 
AVVISO PER GLI ESCURSIONISTI
L'eccezionale stagione invernale 2013-2014 ha determinato numerosi danni e frane sul sentiero R3 (difficoltà EE) che dal Pian Cavallone porta al Pizzo Marona, rendendone difficile e pericoloso il transito.
E' stato ripristinato e reso agibile, grazie ai lavori effettuati dall'Ente Parco Nazionale Val Grande, il primo tratto che dalla Cappella del Pian Cavallone va al Colle della Forcola, mentre ancora permangono smottamenti nei tratti successivi.
 
Prossimi appuntamenti con il CAI Verbano - Intra Stampa
1 settembre - in Sede Sociale ore 21
“La Valgrande raccontata da Daniele e Franco. Immagini, luoghi, genti”

La locandina della Serata
3 settembre Traversata da Fobello S. Maria (m 1094) in Val Sesia a Bannio (m 669) in Valle Anzasca passando dal Colle di Baranca (m 1818).
Itinerario sulla vecchia mulattiera che conduce al lago ed al Colle di Baranca collegandosi con gli abitati di Bannio ed Anzino.
Prenotazione obbligatoria del bus entro il 25 agosto.
L'escursione verrà effettuata al raggiungimento di 30 partecipanti.
In caso di previsioni meteorologiche non adeguate l'escursione verrà annullata.
Difficoltà: E - Dislivello salita: m 750 ore 2.30 - Dislivello discesa: m 1150 ore 3.30 - Tempo percorrenza totale: ore 6.
Partenza: con autobus alle ore 6.30 da Verbania Possaccio, posteggio Almatour. Successive fermate previste: Suna P.le Cimitero, Fondotoce loc. Crocera, Gravellona Garofalo.
Info: Renato Contini 334 3104599; Carla Nisoli 348 7360868
La locandina dell'escursione con ulteriori dettagli
8 settembre  - in Sede Sociale ore 21
“Sulle sue orme”
La via di Francesco da Piediluco ad Assisi

Video-racconto di Liborio Rinaldi
132 chilometri a piedi ricordando chi ci ha insegnato che il tutto è niente e che il niente può essere tutto…
La locandina della serata
14/17 settembre  Gruppo della Maiella con il CAI Frascati
- Giovedi 14 settembre:
Anello del Vallone dell’Orfento da Caramanico.
Arrivo a Caramanico ore 12.00
Difficoltà: E - Dislivello m 650 - Tempo percorrenza: h 4
Pernottamento a Caramanico (Alberghi)
- Venerdi 15 Settembre:
Giro degli Eremi: Caramanico – Decontra - Eremo di San Bartolomeo - Eremo di Santo Spirito - Maielletta (m 1664).
Difficoltà: EE - Dislivello m 1300 - Tempo percorrenza: h 7;
Pernottamento a Maielletta (alberghi)
- Sabato 16 Settembre:
In cima alla Maiella. Maielletta - Anfiteatro delle Murelle - Monte Focalone (m 2676), ritorno per la stessa via.
Difficoltà: EE - Dislivello: m 1100 - Tempo percorrenza: h 7.
Pernottamento a Caramanico (alberghi)
- Domenica 17 Settembre:
Panorami della Maiella dal Massiccio del Monte Morrone.
Passo San Leonardo (m 1307) - Monte Mileto (m 1887) e ritorno.
Difficoltà: E – Dislivello: m 754 – Tempo di percorrenza: h 4.
Partenza da Caramanico per il rientro a Verbania alle ore 14.
Info: F. Rossi 0323 556282
24 settembre Cima dell’Alta Luce (m 3185) in Val d´Aosta da Gressoney.
La cima dell’ Alta Luce si trova al cospetto della sfilata di “4000”che costellano il confine italo-svizzero, tra il Castore e il massiccio del Rosa, e ne rappresentano un punto privilegiato di osservazione.
Dislivello m 850 prendendo l´ovovia, diversamente m 1350.
Tempo di percorrenza: 4 h / 7 h
Prenotazione obbligatoria del bus entro agosto.
Difficoltà: EE
Info: M. Canetta 0323 571670; R. Contini 340 3700741
24 settembre  Mottarone: Gignese - Monte Falò - Mottarone in MTB
Salita molto spesso non ciclabile, ma una discesa su “single-trek” divertente ed a tratti tecnico - solo per MTB.
Lunghezza: 18 km - Ciclabilità: 70%
Obbligatori: casco, occhiali e kit riparazione, inclusa camera d’aria di riserva.
E´ richiesto dare la propria adesione entro il venerdì precedente la gita.
Difficoltà: BC/BC - Dislivello: m 900 - Tempo percorrenza: 6 h
Partenza alle ore 8.00 da Verbania Suna, P.le Cimitero
Info: Avio Braconi 335 8475862; Mauro Fattibene 0323 572765
1 ottobre  Pécian o Pizzo Pettine (m 2662), o ai Laghi di Chiéra (m 2361) in Val Leventina - Canton Ticino (CH) con il CAS di Bellinzona e Valli.
«Colore di cenere, intorno, le lische, i licheni, le rupi: tu acqua, rotonda nel mezzo, colore d’acciaio brunito. Tu piana nel mezzo dell’irte macerie; tu gelida immobile, come di marmo» Francesco Chiesa, 1918.
Dalla sua vetta si gode uno dei panorami più interessanti del Ticino.
Dislivello:
gita a) Pécian m 820 - gita b) Laghi Chièra m 515
Tempo di percorrenza:
Pécian circa 2 h 45 m - Laghi Chièra circa 2 h
L’escursione è limitata a 39 posti.
Difficoltà: E/EE Partenza da Verbania in bus (da definire).
Successivo ritrovo a Carì (sopra Faido) alle ore 8.
Info: F. Rossi 0323 556282; Responsabili gite: al Pécian: Reto Nai; ai Laghi Chiéra: Clara Petazzi
La locandina dell'escursione
 
CamminaCai2017 - Con il CAI sulle vie storiche d'Italia - 5-8 ottobre 2017 - Presentazione e Programma escursioni ed eventi Stampa

CamminaCai2017 - Con il CAI sulle vie storiche d'Italia - Presentazione CamminaCai2017 - Con il CAI sulle vie storiche d'Italia - Programma escursioni ed eventi

 
Il Settantennale del Coro CAI Uget arriva a Verbania - 10 settembre 2017 Stampa
Venerdì 08 Settembre 2017 19:30

Coro CAI Uget di TorinoTeatro Maggiore di Verbania
10 settembre 2017 - ore 17.00


Un Concerto di canti della tradizione popolare e di montagna interpretati nella splendida architettura verbanese dal coro più longevo del Piemonte, il Coro CAI Uget di Torino.
Nato nel 1947, con un organico di 32 coristi, il Coro prosegue la sua tournée per festeggiare i suoi 70 anni a Verbania grazie al patrocinio della Città e della Regione Piemonte.

Ingresso gratuito

Per informazioni:
Jean-Claude Passerin d’Entrèves - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il comunicato stampa
Un po' di storia
I Coristi del Coro CAI Uget di Torino

 
Musica in Quota al Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone - 10 settembre 2017 Stampa

Musica in Quota al Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone - 10 settembre 2017
10 settembre 2017  - ore 11.30


Musica in Quota
Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone

Quartetto D’OC
Marco Rainelli, flauto - Simone Margaroli, clarinetto
Elisa Giovangrandi, corno - Luca Barchi, fagotto.



Ritrovo:
ore 8.30 piazzale sopra Alpe Gabbio (frazione di Intragna)
Itinerario: Alpe Gabbio - Alpe Piazza - Monte Todano - Piancavallone - Alpe Gabbio, con Guida Ambientale Escursionistica.
Dislivello: circa 600 m - Tempo percorrenza: 2h 30’ andata, 1h 30’ ritorno.

Pranzo al sacco.
Si potrà anche usufruire dei servizi di ristorazione del Rifugio CAI Verbano al Pian Cavallone; per info e prenotazioni: 0323407482 / 3496878966 / 3349894081 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il programma con il curriculum dei Musicisti e le info complete della manifestazione.

In caso di maltempo l’escursione e il concerto verranno annullati.

 
CAI Verbano: Traversata da Fobello S. Maria (m 1094) in Val Sesia a Bannio (m 669) in Valle Anzasca passando dal Colle di Baranca (m 1818) - 3 settembre 2017 Stampa
Venerdì 08 Settembre 2017 19:00

… L’estate volge al termine, già la scorsa domenica facendo un giretto sui “miei” alpeggi ho visto i  colori autunnali iniziare a tinteggiare i boschi di faggi: … verdi … gialli … arancioni … La traversata  da Fobello  al Colle di Baranca e poi giù a Bannio Anzino, lunga, ma non particolarmente faticosa, ci permetterà di apprezzare ed assorbire di già, forse, tale meraviglia.
…Siamo in tanti, anche oggi, come sempre, come in tutte le altre gite, ma mancano Franco Rs e Carla, Enrica, Maria , Pieranna, … ”fa un po’ strano” , ci sono sempre, ma tant’è, si parte!

CAI Verbano - Da Fobello S.Maria a Bannio attraverso il Colle di Baranca: Fobello, il Monumento ai Caduti CAI Verbano - Da Fobello S.Maria a Bannio attraverso il Colle di Baranca: Fobello, chiesa parrocchiale di San Giacomo

Arriviamo velocemente a Fobello  che Renato ci invita a visitare perché merita e di molto, con le sue  grandi case decorate ad arte, balconi riempiti di fiori, scale e scalini, una via Crucis che parte dal paese, cappelle splendidamente dipinte, la grande chiesa parrocchiale di San Giacomo, il campanile, il monumento ai caduti  con la statua della pastora con fazzoletto che indica i nomi…  
Salutiamo autista e pullman, e in fila indiana, con Carlina “apripista” iniziamo ad incamminarci lungo un sentiero che sale dolcemente, in mezzo ai boschi; non è faticoso, ogni tanto riesco ad alzare lo  sguardo e ritrovare le cime, qualche prato, tetti di baite. Strada facendo riesco ad ascoltare anche Carlina, che racconta, avendo “provato” precedentemente  con Lucia (beate) la gita, di Fobello, di sassi con iscrizioni, di distanze, di cavalli e di mucche. Splendida ed impareggiabile amica: ogni tanto si ferma, ad aspettare tutti, timorosa per il suo passo che le sembra troppo veloce!

CAI Verbano - Da Fobello S.Maria a Bannio attraverso il Colle di Baranca: Alpe Baranca CAI Verbano - Da Fobello S.Maria a Bannio attraverso il Colle di Baranca: la cappelletta all'Alpe Baranca costruita dal Gruppo Alpini di Fobello
Leggi tutto...
 
CAI Verbano: ferrata delle guide al Monte Moro - 20 agosto 2017 Stampa
Venerdì 25 Agosto 2017 20:00

L’appuntamento è come al solito nel piazzale del cimitero di Suna: ci ritroviamo in un bel numero, ma altri saranno caricati a Fondotoce stazione e a Piedimulera (Maria Adele, del CAI di Borgomanero). Puntualissimi, partiamo da Suna e ci compattiamo sulle auto a Fondotoce per proseguire per la valle Anzasca. La giornata è limpidissima e apparentemente senza vento, ragion per cui siamo tutti entusiasti ed ansiosi di iniziare questa nuova ferrata, sconosciuta ai più. Arrivati al piazzale della funivia per il Monte Moro, ci viene incontro Renato Contini, macugnaghese di adozione, che ci saluta e ci augura una buona scalata.

CAI Verbano - Ferrata delle Guide al Monte Moro: passaggio sulla cresta CAI Verbano - Ferrata delle Guide al Monte Moro: panorama sul Monte Rosa

Ci contiamo: siamo in 23 adulti e 2 bimbi, che faranno ovviamente un percorso alternativo, ma che dimostrano già buone doti di alpinisti, perché a piedi saliranno fino a capanna Bill. Altre due gentili esponenti del sesso cosiddetto debole ci attendono all’arrivo della funivia. Qualche nuvola bassa sembra volerci rovinare la festa, ma in realtà queste poche nubi si dissolveranno prima dell’attacco alla ferrata. Ci incamminiamo quindi verso la partenza della via, camminando di buona lena, anche perché il freddo è pungente (il termometro alla stazione di arrivo della funivia segna + 1°). In poco più di mezz’ora siamo tutti in fase di vestizione: imbraghi, caschi, set da ferrata, guanti … e in un attimo siamo pronti a partire.
Io apro la via, mentre lungo il serpentone degli scalatori si distribuiscono Enzo Aceti ed Edoardo Verna, pronti ad aiutare chi dovesse trovarsi in difficoltà. Chiude la fila Enrico Colombo, responsabile con me della gita.

CAI Verbano - Ferrata delle Guide al Monte Moro: foto di gruppo CAI Verbano - Ferrata delle Guide al Monte Moro: la Madonna delle Nevi al passo di Monte Moro
Leggi tutto...
 
CAI Verbano: da Leukerbad (m 1450) a Gemmipass (m 2350) a Lammerensee - 13 agosto 2017 Stampa
Venerdì 25 Agosto 2017 17:10

Rieccoci, finalmente.
Oggi ritroverò gli amici del CAI  Verbano e non solo, gli amici e le amiche della montagna dopo parecchio tempo, perché le domeniche di questa estate sono state tormentate da temporali e piovaschi che hanno impedito qualche gita.  
La gita è impegnativa, si espatria, in Svizzera , a Leukerbad, con il pullman, partenza alle 6,30, siamo in tanti anche oggi, naturalmente.  Ritrovo da subito Renato e Franco Rm che, foglio in mano, a Gravellona, ultima fermata, tengono il conteggio dei partecipanti… Manca qualcuno? Ci siamo tutti? Si parte.
Superstrada, l’Ossola, le montagne intorno, il Sempione, l’Aquilotto, l’Ospizio… Le cime, i pascoli, i pensieri si rincorrono, ricordi… La giornata è splendida, neanche una nuvola o quasi. Il tempo passa in fretta, siamo arrivati… due ore di pullman e non sentirli!

CAI Verbano - Da Leukerbad al Lämmerensee attraverso il Gemmipass: inizio mulattiera verso il Gemmipass CAI Verbano - Da Leukerbad al Lämmerensee attraverso il Gemmipass: la mulattiera diventa un balcone sulla valle

Scarponi ai piedi, zaino in spalla, bastoncini, risaluto per bene : Lucia e Gianni, Franco e Carla , Ada, Carlina Alberto,  Lucia 2,... Qualcuno sale con la  funivia, bella, ripida, comoda… La maggior parte di noi si avvia a piedi, al limitare del paese, lungo una strada sterrata che sale, si restringe in un sentiero, abbastanza largo, ma sempre più in salita… Guardo all’insù, pareti scoscese, perpendicolari, vie ferrate, la “croce svizzera” ad indicare un punto di arrivo… ed il sentiero sale. Ma dove passerà? Oggi la fatica si fa sentire da subito, il fiato è corto, Lucia e Carlina mi incoraggiano, beate come angeli custodi.
Qualche parola… Ci fermiamo sovente ad ammirare il panorama intorno: le vette all’orizzonte, la DAMA BIANCA, il CERVINO, qualche nuvola, i ghiacciai e sul nostro sentiero che sale  a tornanti processione multicolore di zaini. Che spettacolo!!!

CAI Verbano - Da Leukerbad al Lämmerensee attraverso il Gemmipass: il Cervino e il Dent Blanche visti dal passo Gemmi CAI Verbano - Da Leukerbad al Lämmerensee attraverso il Gemmipass: un tratto di via ferrata
Leggi tutto...
 
CAI Verbano: foto sotto le stelle al Pian Cavallone - sabato 26 agosto 2017 Stampa
Mercoledì 02 Agosto 2017 09:00

CAI Verbano: foto sotto le stelle al Pian CavalloneSabato 26 agosto 2017

Foto sotto le stelle al Pian Cavallone
Introduzione alla fotografia notturna curata dai soci Valeria, Giuseppe e Massimo

Cena in allegria, proiezione in rifugio di filmati e time lapse notturni, introduzione all'astrofotografia.
Osservazione di stelle e costellazioni, fotografia notturna ... anche in attesa dell'alba.

Ritrovo a Cappella Fina alle ore 16.30
Difficoltà percorso: T - dislivello 450 m

Informazioni, iscrizione entro il 16 agosto:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - 335 7376297
Posti limitati: 50 a cena; 21 con anche pernottamento in rifugio.
In locandina dotazioni richieste, costi e ulteriori dettagli.

(In caso di cattivo tempo la serata verrà annullata)

Con il patrocinio dei Gruppi "Verbania Immagini e Verbania Antiche immagini"

 
CAI Verbano: le Caldaie e il Lago del Bianco in Alta Alpe Veglia - 23 luglio 2017 Stampa
Giovedì 27 Luglio 2017 13:30

Riunito al posteggio di Ponte Campo di San Domenico (m 1320) il gruppo di 31 escursionisti delle Sezioni Verbano, Domodossola, Macugnaga, Omegna, Piedimulera, Varzo e Villadossola, alle 8.30 iniziamo la salita sulla carrareccia che sale al Veglia. E' un bel serpentone variopinto che di buon umore e animato da altrettanta buona volontà si accinge ad affrontare un'escursione di tutto rispetto, lungo un tragitto non difficile, ma lungo e di notevole dislivello. La mattinata si presenta fresca e ci facilita la salita. Lungo la carrareccia transitano alcune auto che salgono al Veglia a cui dobbiamo cedere il passo (ancor più frequentemente al rientro serale).

CAI Verbano - Le Caldaie e il Lago del Bianco in Alta Alpe Veglia: sosta alla Cappella del Groppallo CAI Verbano - Le Caldaie e il Lago del Bianco in Alta Alpe Veglia: paesaggio bucolico all'Alpe Balma

Una prima necessaria sosta alla Cappella del Groppallo (m 1710), sfruttata dal presidente Franco Rossi per presentare Lucia, matricola della sezione, e la riposante camminata alla Porteja (m 1700) ci danno nuovo vigore per affrontare la salita rimanente, siamo ad appena un terzo del percorso. All'altezza della cappella, sul versante opposto della forra del torrente Cairasca, è precipitata, l'11 luglio, una grossa frana e grossi massi sono ancora appesi in attesa di crollare con le prossime piogge.
Entrati nella stupenda piana del Veglia, un'enorme verdissima culla tra le vette, ci dirigiamo verso l'alpe La Balma (m 1770) su facile mulattiera carrabile, attraversandola tra incuriosite mucche al pascolo. Lungo il percorso volano qua e là numerose erebia dei ghiacciai (Erebia christi), piccola farfalla endemica presente in Italia solo in Alpe Veglia e Valle Antrona.

CAI Verbano - Le Caldaie e il Lago del Bianco in Alta Alpe Veglia: verso Pian d'Erbioi CAI Verbano - Le Caldaie e il Lago del Bianco in Alta Alpe Veglia: la salita verso le Caldaie
Leggi tutto...
 
CAI Verbano: Capanna Osola in Val d'Osura (Val Verzasca - Ticino CH) - 16 luglio 2017 Stampa
Mercoledì 26 Luglio 2017 12:51

Questa escursione, saltata nelle data prevista per le condizioni meteo sfavorevoli, è stata riproposta la domenica seguente e … ”premiata” da una piacevole giornata soleggiata.
I 20 partecipanti (numero perfetto per ottimizzare i posti auto … 4 macchine!) hanno raggiunto senza problemi Brione in Val Verzasca (bellissima vallata ticinese percorsa da un torrente spettacolare!) e, con qualche patema per la strada fattasi super-stretta, sono risaliti con le auto fino a Daghei di dentro dove, nel piccolo parcheggio, si è concluso il viaggio motorizzato (muniti di regolare permesso di sosta del patriziato ohibò!!).

CAI Verbano - Capanna Osola in Val d'Osura CH: la partenza da Daghei di dentro CAI Verbano - Capanna Osola in Val d'Osura CH: il paesaggio bucolico in cui è immersa la Capanna

E’ iniziata la facile salita verso la capanna Osola su bel sentiero, all’ombra dei larici, fiancheggiando un fresco torrente che invitava molti di noi ad un bel bagno! Pozze smeraldine, rocce grigiastre rese lisce dallo scorrere delle acque, tanto verde intorno e cielo blu … che bellezza! In due ore, con molta calma, siamo arrivati all’ampio pianoro dove sorge la Capanna, accolti da mucche al pascolo e da un simpaticissimo e solerte custode volontario.
La Capanna è bellissima, perfettamente attrezzata e aperta agli escursionisti, con posti letto (di cui non abbiamo usufruito) e cucina superfunzionale (ne abbiamo approfittato per farci un bel caffè, c’erano anche due moka a disposizione!).

CAI Verbano - Capanna Osola in Val d'Osura CH: Franco intrattiene con la chitarra CAI Verbano - Capanna Osola in Val d'Osura CH: le pozze color smeraldo del torrente Osura
Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Servizi
CAI Verbano Newsletter
Iscriviti, senza alcun impegno, ai notiziari di una o più attività della nostra Sezione:
Privacy e Termini d'uso
Visite in corso
 13 visitatori online
Club Alpino Italiano - Raccolta fondi destinati alla popolazione colpita dal sisma in Italia Centrale - click qui
Qui le informazioni sui percorsi escursionistici 'Da Rifugio a Rifugio': alla conoscenza del Verbano Cusio Ossola - Progetto nell'ambito dei festeggiamenti per il 150° del Club Alpino Italiano e 50° dell'Associazione Sezioni Est Monte Rosa
Bollettino nivometeorologico AINEVA per l'arco alpino italiano
Bollettino per la Svizzera WSL Istituto per lo studio della neve e delle valanghe SLF
Montagna Amica e Sicura - Progetto prevenzione e sicurezza del Club Alpino Italiano - Soccorso Alpino - Guide, in collaborazione con tutte le Associazioni dedite alla formazione e/o prevenzione degli incidenti in montagna.
Piemonte Parchi
Meteo VETTA è il servizio on-line di informazione nivo-meteorologica della rete escursionistica piemontese realizzato da Regione Piemonte e Arpa Piemonte.

Previsioni ©ilMeteo.it
Amici del CAI Verbano su Facebook
LoScarpone.CAI.it - Qui sotto sono elencati gli ultimi articoli del Notiziario del Club Alpino Italiano: click sui titoli per leggere il singolo articolo; click su questa immagine di testa per accedere direttamente al Sito LoScarpone.CAI.it
Traduttore di contenuti
Italian English French German Spanish