I cookie ci aiutano a fornire in modo adeguato i nostri contenuti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Per saperne di più: informativa

Ok e continua
 
Home Alpinismo
11 | 12 | 2017
Alpinismo Stampa

L’alpinismo è una attività sfiancante. Uno sale, sale, sale sempre più in alto, e non raggiunge mai la destinazione. Forse è questo l’aspetto più affascinante. Si è costantemente alla ricerca di qualcosa che non sarà mai raggiunto.

Hermann Buhl

L'attività alpinistica nel CAI Verbano fino alla prima metà del ‘900.

La nostra sezione non ha mai tralasciato l'attività alpinistica ed escursionistica, sia a livello individuale che sezionale, ancorché essa non potesse considerarsi, per evidenti motivi, un fenomeno di massa.
Salendo al MaderhornUna gita al Belvedere di Macugnaga, ad esempio, ed al suo vicino ghiacciaio, aveva il sapore di un'avventura, così come è stata tramandata a noi da una relazione del Socio E. Pelitti del 1875.
Una significativa testimonianza delle attività alpinistiche svolte dalla Sezione proviene dall'album dei ricordi degli anni 1907-1920 dell'ing. Alfredo Pariani, socio, consigliere e presidente della sezione per oltre 40 anni e dall'archivio fotografico del Signor Alfredo Margarini.
Il 16 agosto 1907 ad una gita sociale in Val Formazza, un gruppo di soci, tra cui l'ing.Pariani, salì la vetta del Basodino, lasciandovi la bandiera sezionale, mentre il giorno seguente raggiunse il ghiacciaio del Gries. Il 29 giugno 1911 si tenne una gita sociale al Proman mentre il 12-14 agosto 1911, sette intresi parteciparono al "grande corso d'estate" in collaborazione con il CAS di Ginevra con importanti salite alpine . Il 7 febbraio 1912 il CAI sale alla Marona con il Battaglione Alpini Intra. Dal 5 all'8 luglio 1912 il CAI Verbano e il CAS Ginevra organizzarono una gita dalla Frua al Sempione con la partecipazione di 22 alpinisti intresi
Il 17 agosto 1912 venne inaugurata la capanna Britannia, nel Vallese con la presenza del Presidente Pariani. Dopo l'interruzione per la guerra durante il quale il diario dell'ing. Pariani tace, l'8 agosto 1920 lo vide sulle più alte cime del Rosa.
E' di quel periodo il diffondersi delle "gite popolari" con la partecipazioni di centinaia di persone.
Negli anni successivi e sino all'inizio degli anni '50, si ha documentazione di ascensioni di buon livello compiute da nostri soci nel gruppo del Rosa, sulle montagne dell'Ossola e del Vallese.

Istruttori titolati :
INSA:  Carmine Carlo, Ferrari Pier Antonio, Micotti Tino, Vairetti Riccardo
INA:  Ferrari Pier Antonio, Micotti Tino
IA - ISA:  Colombo Enrico, Fattibene Mauro, Perelli Ercolini Gianni - Pellegrini Massimo
ANAG:  De Bernardi Pierangelo, Ferin Silvio, Imperiali Andrea
IA - INAL:  Sacco Giorgio

Accademici:  Micotti Tino, Sartor Piero

 
Servizi
CAI Verbano Newsletter
Iscriviti, senza alcun impegno, ai notiziari di una o più attività della nostra Sezione:
Privacy e Termini d'uso
Traduttore di contenuti
Italian English French German Spanish