I cookie ci aiutano a fornire in modo adeguato i nostri contenuti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Per saperne di più: informativa

Ok e continua
 
Home Escursionismo
24 | 06 | 2017
Escursionismo Stampa

Segnaletica di tragitto per l'escursionista


Camminare con il CAI Verbano alla scoperta della natura e per vivere in libertà.

Nel sito CAI Verbano si possono trovare tutte le informazioni necessarie per avvicinarsi alla montagna sia per chi la pratica, sia per chi ne è completamente estraneo, ma vorrebbe imparare a  conoscerla.


L’intenzione del CAI Verbano è di favorire il godimento delle straordinarie bellezze della natura e del patrimonio immenso di storia e cultura  che il nostro territorio racchiude in esse.

Sulle Coronette di Camposecco in Alta Val LorancoL’escursionismo riveste un ruolo di primo piano all’interno del CAI essendo una delle attività più fruibili ai vari livelli di abilità e competenza.  Valorizza, tra l’altro, la personalità individuale attraverso l’aggregazione associativa ed un utilizzo piacevole del tempo libero. Permette a chiunque l’acquisizione di base per la conoscenza del territorio e la scoperta della natura.

Il programma delle escursioni del CAI Verbano, che potete visionare nelle pagine seguenti, ricopre tutto l'arco dell'anno e prevede una variegata scelta di itinerati adatti a qualsiasi esigenza e grado di allenamento.

Il libro "Racconti di Montagna" a cura di Davide Longo riporta  una citazione di John Berger che ci pare Con le ciaspole in Val Misancomolto significativa e illuminante,  dalla cui lettura ognuno può trarre la sua personale risposta alla domanda "perché vado in montagna?" ed anche la conferma che ciascuno si avvicina alla  montagna per un motivo diverso, con occhi, con spirito, con interessi, con aspettative diverse.   "Quando guardiamo una montagna che ci è familiare, certi istanti sono irripetibili. Basta una luce particolare, una data temperatura, il vento, la stagione. Potremmo vivere sette vite e non rivedere mai più la montagna come la stiamo vedendo in quel momento; il suo volto è specifico come uno sguardo fugace scambiato attorno al tavolo di colazione. Una montagna occupa sempre il medesimo posto, e la si può quasi considerare immortale, ma chi la conosce bene sa che non si ripete mai. La sua è una scala temporale diversa dalla nostra".

 
Servizi
CAI Verbano Newsletter
Iscriviti, senza alcun impegno, ai notiziari di una o più attività della nostra Sezione:
Privacy e Termini d'uso
Traduttore di contenuti
Italian English French German Spanish