Tutti gli articoli

Note tecniche:
•    Dislivello : 750 mt
•    Lunghezza del percorso: circa 9.5 km
•    Tempo di percorrenza : 6 ore
•    Difficoltà E
•    Salita ad Albiga (mt.1000) – monte Riga (mt. 1291):questo ultimo tratto è considerato faticoso e poco agevole – Discesa all’alpe Mergugna (mt. 1050) con sosta per il pranzo al sacco (fontana con acqua)  - Discesa a Gurro mt. 810 e rientro a Falmenta dal sentiero basso
•    Il monte Riga è la cima centrale della Valle Cannobina dalla quale si ammira un panorama eccezionale sui paesi della valle

Dal sud delle Alpi (Falmenta) al Nord delle Alpi (Gurro) e ritorno
Ingredienti per  una gita di successo:


1.    la Valle Cannobina, sempre bella, austera, nella sua lussureggiante veste di primavera, con i suoi boschi fittissimi che fanno da padroni, riprendendo, inesorabili, i pascoli e gli alpeggi, ora abbandonati e  lasciando spazio solo ai paesi abbarbicati sui due  fianchi delle montagne, in  posizione strategica per  accaparrare più sole possibile.  I suoi paesi, belli, curati, vivi anche se i dati demografici denunciano la riduzione inesorabile dei residenti

CAI Verbano - Gita escursionistica in Val Cannobina con la Pro Valle: alpeggi trasformati dal tempo CAI Verbano - Gita escursionistica in Val Cannobina con la Pro Valle: panoramica della Valle

2.    la Pro Valle e la sua gente, gente tosta, straordinaria, innamorata della sua terra, generosa, appassionata,  accogliente, custode di tradizioni e di storie, competente, simpatica ed allegra che ha confezionato una gita inedita, particolare, offrendola in dono e dono prezioso.
E per offrirla ha innanzitutto lavorato tanto e sodo, a pulire sentieri dove c’erano ancora ed a ricostruirli là dove erano svaniti, a togliere rami ed alberi caduti, a mettere segni e ometti per marcare il territorio.

CAI Verbano - Gita escursionistica in Val Cannobina con la Pro Valle: affresco di devozione alla Madonna del Sangue CAI Verbano - Gita escursionistica in Val Cannobina con la Pro Valle: custodi della memoria della storia

E dopo il lavoro l’accoglienza, l’accompagnamento, la presentazione del territorio e delle sue montagne con dovizia di particolari (di grande interesse la visita al Museo di Gurro e al Torchio di Falmenta), i racconti, le battute, il grido, il richiamo forte ed intenso ripetuto nella giornata dal Peppino ad evocare vite e fatiche negli alpeggi, i canti intonati dalla bella voce di Silvano, durante le soste,  gli scherzi tra quelli di Falmenta (al sud delle Alpi) e di Gurro (al Nord delle Alpi) a sottolineare con grande ironia ed intelligenza antiche rivalità tra i due paesi confinanti.
E al tramonto, al termine di una giornata intensa e generosa, il ritrovo a Falmenta, sulla piazza della chiesa, attorno a una bella tavola imbandita di tante cose buone offerta ai partecipanti, seduti sui muretti che delimitano la piazza, in un cerchio di cordiale e sentita amicizia

CAI Verbano - Gita escursionistica in Val Cannobina con la Pro Valle: il gruppo alla partenza CAI Verbano - Gita escursionistica in Val Cannobina con la Pro Valle: canti intonati durante le soste

3.    42 escursionisti - del CAI Verbano Intra e di altre Sezioni, di Cannobio e dei paesi della Valle e di altre località vicine, con la presenza anche di due sindaci -  entusiasmabili alle bellezze della montagna con estrema facilità, pronti a farsi coinvolgere in scarpinate e in situazioni avventurose e allegre, disponibili, curiosi, interessati e soprattutto grati alla Pro Valle e alla sua gente per la loro generosità
4.    tanta voglia di stare insieme, di scambiare esperienze e impressioni, di camminare allo stesso passo, di condividere una passione, quella per la montagna, affascinante e coinvolgente, che unisce ed accomuna, che rende grati al creato e al creatore.

Le foto dell'escursione