Tutti gli articoli

Premeno (Pian di Sole) - Manegra - Alpe Morissolo - Morissolo - Cima Morissolino - Piancavallo

Domenica 12 Aprile sono numerosi gli escursionisti che si sono presentati al ritrovo in Piazza a Pian di Sole (Premeno) alle ore 8:00, ben 48 amici, alcuni di vecchia data ed alcuni nuovi, che con le due mascotte a quattro zampe Kia e Halley sono partiti alla scoperta degli alpeggi che dominano il Lago Maggiore. La gita, come ha ricordato il Nostro Presidente Franco Rossi alla partenza rientra nel progetto lanciato dal CAI “cura dei nostri sentieri e delle tradizioni”, quindi dopo aver distribuito dei sacchetti e dei guanti per la raccolta dei rifiuti che avremmo potuto trovare lungo il sentiero, siamo partiti.

CAI Verbano 'Andar per Alpeggi': sosta alla Luera CAI Verbano 'Andar per Alpeggi': verso il Morissolo

Conquistata la prima vetta del Pizzo d’Omo (1070 m), siamo scesi verso la Luera, abbiamo attraversato l’Alpe Manegra e dopo una breve sosta accompagnata da un brevissimo racconto di storia locale di Franco, siamo risaliti verso l’Alpe La Barca (1050 m) abbiamo attraversato l’Alpe Ronchè fino a giungere all’Alpe Morissolo (1089 m), un vero e proprio balcone sul Lago Maggiore.
Dopo aver bevuto un po’ di acqua fresca sorgiva abbiamo intrapreso il sentiero che salendo a “zigo zago”, ci ha fatto guadagnare quota fino alla strada Cadorna, breve visita alle gallerie e poi meritata sosta pranzo sulla cima del Morissolo (1311 m), baciati dal sole e da un panorama mozzafiato a 360°.

CAI Verbano 'Andar per Alpeggi': foto di gruppo CAI Verbano 'Andar per Alpeggi': spazzatura raccolta lungo il sentiero

Dopo una bella mangiata (qualcuno si è fatto anche la pennichella), il gruppo ha intrapreso l’ultima salita, quella alla cima del Morissolino (1410 m) dalla cui sommità abbiamo ammirato le montagne che fanno da cornice alla Val Grande, tra cui il Monte Zeda, il Monte Spalavera, le montagne della Valle Vigezzo sullo sfondo, i Gridoni e il Limidario e poi nuovamente il Morissolino e tutto il Lago Maggiore, dalla sponda Svizzera fino a quella Lombarda, compreso le Isole Borromee e poi ancora il Mottarone e tanto altro …
La nostra gita si è conclusa con il rientro da Piancavallo a Pian di Sole con il bus di linea delle ore 17.
La giornata è stata splendida, il sole caldo ci ha accompagnato per tutto il tempo facendoci guadagnare una bella abbronzatura. Ancora grazie a tutti Voi che avete partecipato così numerosi e con il sorriso sempre in faccia … anche quando la salita era ardua … un saluto al prossimo anno alla scoperta di nuovi itinerari.

Marta

Le foto dell'escursione