Tutti gli articoli
1 maggio
Gita cicloescursionistica lungo la ciclabile del fiume Ticino da Sesto Calende a Robecco sul Naviglio
Causa previsioni meteorologiche avverse l'escursione è annullata. Potrebbe essere riproposta in futuro in data che verrà comunicata.
Alla scoperta del fiume Ticino lungo antichi percorsi tra il Lago Maggiore e Milano.
Descrizione della gita e altre indicazioni in locandina.
Prenotazione obbligatoria entro il 1° aprile 2016
La gita verrà effettuata al raggiungimento di almeno 30 iscritti
Partenza da Verbania Possaccio ore 7,30 (fermate successive P.Flaim/Suna/Gravellona a richiesta)
Info: Sede 0323405494 - G.Ferretto 347 2435263 - A.Braconi 335 8475862
Leggi programma specifico    
18 settembre
Orridi di Uriezzo in mountain bike: da Crevola lungo l’antica strada del Gries
Causa previsioni meteo avverse l'escursione è rimandata a nuova data che verrà in seguito comunicata.
In auto fino a Crevola. Si raggiungono gli Orridi di Uriezzo passando per Pontemaglio, Crodo e Verampio.
Ciclabilità: 90% - Percorso totale: 32 km
Difficoltà: MC/MC - Dislivello: m 300 - Tempo percorrenza: 5 h
Partenza alle ore 9.00 da Verbania Suna – P.le Cimitero
Info: A. Braconi 335 8475862 e Mauro Fattibene 0323 572765
Leggi programma specifico    

Informazioni:
Avio Braconi tel. 335 8475862
Mauro Fattibene 0323 572765

Norme per la partecipazione alle escursioni:

  • l’avvicinamento al luogo di partenza delle escursioni si effettua con mezzi propri, salvo diversa programmazione
  • le prenotazioni alle escursioni devono essere effettuate entro il venerdì precedente, presso la sede del CAI di Intra o telefonando ad Avio Braconi 0332 405300 (ore pasti)
  • alle escursioni possono partecipare esclusivamente i soli Soci del Club Alpino Italiano in regola con il tesseramento
  • i Soci CAI partecipanti alle escursioni sono coperti dalla polizza assicurativa per gli infortuni che è automaticamente contratta con l'iscrizione al CAI
  • in ogni escursione il capo gita ha la responsabilità per la conduzione della gita ed ha la facoltà, dopo aver consultato i propri collaboratori ed i partecipanti, di modificare il programma della giornata
  • il capo gita si riserva di escludere dalle escursioni tutti coloro che non sono in possesso delle capacità tecniche richieste o di adeguato equipaggiamento, indispensabili per affrontare l’intinerario programmato
  • ogni partecipante alla gita esonera il CAI Verbano, il capo gita ed i suoi collaboratori, da ogni responsabilità per gli infortuni che dovessero verificarsi sia nel corso dell’escursione sia durante i trasferimenti con i mezzi.

Equipaggiamento richiesto:

  • casco: obbligatorio
  • occhiali
  • guanti per bici
  • kit per forature
  • pompa
  • camera d'aria di riserva
  • giacca a vento e/o pile + ricambio (consigliato).