Tutti gli articoli

Al venerdì in Sede alle ore 21 serate culturali - proiezioni cinematografiche - lezioni teoriche.

Club Alpino Italiano Sezione Verbano - Caffè in Vetta24 febbraio - 2 e 9 marzo: "Caffè in Vetta" - in sede CAI alle ore 21.
"Tre mercoledì in compagnia di autori di libri di montagna"
in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura - Biblioteca Civica P.Ceretti della Città di Verbania, la Libreria Alberti e Tararà Edizioni di Verbania e MonteRosa Edizioni di Gignese.
Il programma delle tre serate
 
22 gennaio
Ore 21.00 presso "Auditorium Centro d’Incontro Sant’Anna di Verbania Pallanza” serata di presentazione del "Calendario attività 2016” con la proiezione commentata delle più belle immagini scattate dai soci durante le gite sezionali 2015.
Nella serata verrà assegnato il premio "Montagna Viva” istituito dalla nostra Sezione per premiare "Coloro che con lavoro, sacrificio e tenacia tengono viva la montagna".
  Relazione sull'escursione Vai alla galleria fotografica
29 gennaio
Leonardo Parachini "Un territorio di retrovia - La partecipazione della società civile verbanese al primo conflitto mondiale".
Con proiezione di un breve filmato del 1916 relativo alla conferenza interalleati di Pallanza.
Ore 21.00 presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Intra in via De Bonis 36 a Verbania Intra.
Leggi programma specifico    
12 febbraio Lezione teorica corso SA1
Scuola Intersezionale di Alpinismo e Sci Alpinismo 'Moriggia - Combi e Lanza'
     
19 febbraio
Danilo Baggini "Giro del mondo nord – sud in barca. Dalla Groenlandia a Capo Horn".
Leggi programma specifico    
24 febbraio “Solai e cantine dell’Idrobiologico a Pallanza - gli antichi strumenti della scienza dei laghi” - di Roberto Bertoni - Tararà Edizioni.
Il libro è una sorta di museo virtuale degli strumenti usati nel secolo scorso per la ricerca limnologica (che è la scienza che studia i laghi) e conservati in gran quantità nei solai e nelle cantine dell’Istituto Italiano di Idrobiologia di Pallanza ora CNR.
Alcune note sul libro e profilo dell'Autore    
2 marzo “Tracce bianche - con le ciaspole e gli sci dal Lago Maggiore al Monte Rosa” di Erminio Ferrari e Alberto Paleari - Monterosa Edizioni.
Dal Lago Maggiore (195 m) alla cima più alta del Rosa (4634 m) ci sono in linea d’aria quarantasette chilometri in cui si passa dal clima mediterraneo del lago, a quello artico dei quattromila.
“Tracce Bianche” descrive 87 gite brevi (dai 400 ai 1200 metri di dislivello) che si possono fare sia con gli sci che con le ciaspole, sulle montagne di questo vario e vasto territorio. La grande novità del libro è che per la prima volta, non solo per la zona ma probabilmente per tutte le Alpi, le ciaspole sono considerate un mezzo ugualmente valido degli sci per andare in montagna in inverno, e che, a patto di osservare le regole di sicurezza descritte nel libro, sulle montagne che si possono salire con gli sci lo si può fare anche con le ciaspole, con pari soddisfazione, divertimento e tranquillità.
     
11 marzo
4 marzo
Matteo Gasparini "Facciamoci trovare con un'App … GeoResQ & Co., aiutiamo il Soccorso a soccorrerci".
Nel web si trovano molte applicazioni che ci consentono di segnalare un allarme o semplicemente indicare la nostra posizione. Alcune sono gratuite altre a pagamento.
Facciamo chiarezza e spieghiamo bene come funziona l’ App GeoResQ gestita dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e promossa dal CAI.
Parliamo anche di localizzatori satellitari e strumenti che ci consentono di segnalare la nostra posizione, non solo in caso di allarme, anche dove la copertura telefonica non arriva ...
Cosa fa il Soccorso Alpino in caso di richiesta di aiuto?
L’applicazione SMS Locator.
Le leggi sulla privacy ostacolano la ricerche?
Questo e molto altro ci verrà presentato da chi, come Matteo Gasparini, Capo Delegazione del Soccorso Alpino del VCO, ha al suo attivo un incredibile numero di soccorsi e che conosce molto bene tutte le problematiche legate agli incidenti in montagna.
Alcune note sul libro e profilo dell'Autore    
9 marzo “Dalla Val Grande alla Repubblica dell’Ossola - storia di un ragazzo partigiano” di Teresio Valsesia - Alberti Libraio Editore.
La pubblicazione del diario di Edo Nolli, partigiano a 16 anni nella divisione Valdossola, è una pagina viva e commovente della guerriglia in Val Grande e nell’Ossola.
Il libro può essere utile anche agli escursionisti nelle montagne valgrandine e ossolane per un arricchimento storicoculturale.
     
18 marzo "Le guide di montagna nell’era del digitale. Quale qualità per quale futuro?".
Tavola rotonda con la partecipazione di Paolo Crosa Lenz e Riccardo Vairetti – moderatore Massimo Bocci.

Paolo e Riccardo prenderanno in considerazione le caratteristiche, potenzialità, usufruibilità delle guide tradizionali confrontandole con quelle digitali, spaziando dall'escursionismo allo sci alpinismo, dalle ciaspole all'arrampicata. Sarà anche l'occasione per conoscere i loro progetti editoriali futuri.
Leggi programma specifico    
8 aprile Le fotografie di Piero Cereda: La realtà fitrata dalle emozioni.
Ritratti dal mondo - Fotosafari nell'ortogiardino della Mariuccia - Insolita Venezia - Le fochine del Labrador sea.
     
15 aprile "Giacomo Bove un Esploratore e un sentiero tra Verbano e Ossola": una serata con l’autore Pietro Pisano, in esclusiva nella sede del Club Alpino Italiano Sezione Verbano – Intra, ancor prima che il libro sia disponibile in libreria.
L'intento è quello di far conoscere Giacomo Bove e la sua prodigiosa carriera, attraverso una sintesi dei viaggi esplorativi da lui intrapresi grazie al suo profondo legame con il Club Alpino Italiano e la Società Geografica. Verranno messi in evidenza anche i collegamenti tra Bove e Cannobio e soprattutto tra Bove e la Sezione Verbano del Club Alpino Intrese, che a fine Ottocento ebbe il coraggio d’andare contro corrente dedicando a questo illustre suicida la prima via ferrata delle Alpi Italiane: il Sentiero Bove.
La serata sarà un'occasione per parlare degli argomenti fondamentali legati alla nascita e allo sviluppo del Sentiero, fin dalle sue origini storiche di esile traccia di cresta percorsa per necessità e devozione dagli alpigiani. Si racconteranno quindi gli aspetti più antichi, religiosi, letterari, leggendari, sportivi e persino gli eventi tragici documentati, occorsi in quei luoghi o nei pressi della via; sia a ridosso del tracciato principale attrezzato dalla guida Antonio Garoni sia lungo le nuove estensioni, di fatto sdoganate dalla consuetudine escursionistica moderna, come la Corona di Ghina e il tragitto che dalla Cappellina del Pian Cavallone porta in Marona e poi giunge in Zeda.
Leggi programma specifico    
22 aprile
"Un momento che guardo … montagne e natura da un’angolatura curiosa".
Proiezione fotografica e incontro con lo scalatore - scrittore Enrico Serino che racconterà i suoi libri: Linfa - emozioni di montagna
(Grossi Edizioni), un romanzo controcorrente, Attraverso il Sempione (MonteRosa Edizioni), una guida trasversale per tutti, Il curioso mondo di re Boscolo (Holz-Egg), una storia per bambini piccoli e grandi ed una novità in anteprima.
Leggi programma specifico    
6 maggio Lezione teorica corso AG1      
20 maggio
Silvano Dresti "Il gioco dell’oca di Valle Cannobina"
video-percorso turistico in valle Cannobina.
Leggi programma specifico    
23 giugno Lezione teorica corso AG1      
25 settembre Dedicazione del Rifugio al Pian Cavallone a Roberto Clemente.
ore 9.00 Ritrovo a Cappella Fina e salita al Pian Cavallone con la passeggiata enogastronomica "Sentieri e Sapori".
ore 11.30 Saluto del Presidente della Sezione, storia del Rifugio, illustrazione dei lavori di ristrutturazione eseguiti dai volontari.
Ricordo del dott. Roberto Clemente.
S. Messa, Cerimonia di scopertura e benedizione della targa da parte di Don Egidio Borella.
ore 12.30 Aperitivo offerto dalla Sezione, segue pranzo in Rifugio (€ 15- richiesta prenotazione)
Musica al Rifugio con: Madiana Zigliani, soprano - Roberto Olzer, pianoforte - Marco Rainelli, flauto - Riccardo Cerutti, tromba.
Info: Franco Rossi 333 6189973 - Mauro Fattibene 348 7244380 - Segreteria Sezione 0323 405494 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Difficoltà percorso T; dislivello 450 m.
La manifestazione avverrà comunque anche in caso di cattivo tempo.
Leggi programma specifico CAI Verbano - Il Rifugio CAI al Pian Cavallone: una storia che ha inizio nel 1882 (il libretto che ne narra la storia) Vai alla galleria fotografica
7 ottobre
Carlo Lozzia "Una montagna … di opportunità!"
La valenza delle montagne come ambienti ricchi di opportunità lavorative, con nuove prospettive imprenditoriali (turismo, ambiente, agricoltura).
Leggi programma specifico    
21 ottobre Danilo Baggini “GPS, SMARTPHONE e PC per uso cartografico di base” Leggi programma specifico    
4 novembre Danilo Baggini - Carte IGM e SWISS 25000 su PC, GPS e SMART
Come accedere ai servizi Web Map System WMS col PC e/o lo SMART: mappe online.
Creazione di mappe “fai da te” partendo da carta di carta o immagine digitale.
     
18 novembre
Proiezione cinematografica ore 21:
"In mezzo scorre il fiume" - un film di Robert Redford (1992), premio Oscar per la fotografia.
In collaborazione con la Biblioteca Civica P.Ceretti di Verbania.