Tutti gli articoli

Grazie !!! Grazie !!! Grazie !!!!
Si è appena conclusa la 39^ edizione della Maratona della Valle Intrasca con la sua sorellina – la 7^ Maratonina – e la sola cosa che viene da dire a noi del gruppo organizzatore è un enorme grandissimo grazie a tutti !!!

39^ Maratona 2013 - Il Monte Rosa e la Val Grande dal Pian CavalloneUn grazie a tutti i meravigliosi grandissimi superlativi volontari che ci hanno aiutato in questi tre giorni entusiasmanti e che la domenica sono stati – finalmente all’asciutto – ad assistere i corridori sul percorso.


39^ Maratona 2013 - I Pacian da IntraUn grazie ai monumentali Pacian da Intra che hanno cucinato ininterrottamente per tre giorni. Ragazzi siete eccezionali, Foffo come fai tu il risotto non lo fa nessuno !!!


Un grazie a tutti gli sponsor istituzionali e privati e a quelli che ci hanno sostenuto ed aiutato per rendere sempre più bella questa festa.

39^ Maratona 2013 - L´arrivo festoso delle coppie vincitriciE poi un grazie a voi grandissimi atleti che avete voluto - numerosissimi - onorarci della vostra presenza.

Oggi non si parla di numeri – che pure sono stati di record sia per le presenze che i tempi di gara – oggi si parla delle emozioni che ci avete dato con il “serpentone” alla partenza, con i vostri sorrisi alla fine della gara, con gli arrivi dei papà e delle mamme con i braccio i loro bimbi, con la gioia e l’atmosfera che si è vissuta per tre giorni nella piazza di Intra; ci è sembrato di essere nel cuore della città e nel cuore delle persone .... e ci siamo emozionati.
Il Nicolini – coordinatore dei fotografi – è sceso dal Piancavallone ed ha detto “.... ragazzi la Maratona è lassù … troppo bello!!!”.
La verità è che invece la Maratona è dappertutto: è sulle strade con la coda delle auto e delle moto degli amici che seguono i concorrenti, è a Cambiasca con la festa che comincia al mattino e non finisce mai, ma soprattutto, la Maratona è dentro di noi; che la viviamo con l’attesa di chi deve migliorare la sua prestazione, con l’emozione dei due fidanzati che annunciano il loro matrimonio all’arrivo, con i cinque che ci siamo scambiati la sera alla cena per i volontari in piazza.
Le sensazioni che abbiamo provato - leggete cosa ha scritto Adriano “il Tuschi” sul blog – sono la ricompensa più grande per chi come noi - senza prendersi troppo sul serio, ma mettendocela tutta - prova ogni anno ad aggiungere un pezzettino a quello fatto.
E ora ?
Un po’ di riposo – le nostre famiglie cominceranno a riaverci a casa il mercoledì ed il venerdì - e poi si ricomincia: Alberto il patron ricomincerà a stressare, l’Antonella correrà tra un certificato un bonifico ed un pallino verde, Cinzia tra caramelle, bigliettini colorati e via discorrendo per la sgambettata 2014, Marcello, vecchio informatico, che quest'anno ha creato un programma che va da solo per presenze e classifiche e con Giovanni l'ha collaudato, dice che l'anno prossimo correrà ancora la Maratona perché così si stressa meno, io che cercherò di recuperare un po’ di voce visto ho parlato per tre giorni di fila.
In realtà dovremmo citare moltissime altre persone, ma questi sono i personaggi della storia di quest’anno e con loro – non vogliatecene – ringraziamo ancora tutti quanti.
Ah dimenticavo una cosa .... Vittorio comincia a cercare un capo “della festa” per il pacco gara perché la Maratona l’anno prossimo compie 40 anni .... e sarà davvero grande festa !!!!! .... speriamo con moltissimi di voi.

All’anno prossimo ragazzi !!!
Massimo

(*) Nicolas de Chamfort