Tutti gli articoli

1 GIUGNO 2008 – 34a edizione della MARATONA DELLA VALLE INTRASCA e 2a edizione della Maratonina

E’ confermato! Anche quest’anno, alla prima domenica di giugno, ci sarà la Maratona della Valle Intrasca, la marcia non competitiva a squadre di circa 36 Km. che da Intra, raggiunge il rifugio CAI al Piancavallone – riunendo idealmente lago e montagne - affiancata dalla più contenuta “Maratonina” di circa 10 Km. Gli atleti possono quindi scaldare i muscoli della loro preparazione, nell’attesa del disgelo per provare il percorso.Atleti in azione nella Maratona della Valle Intrasca
La macchina organizzativa è già partita. Il modello è quello collaudato in tutti questi anni, ma l’edizione di quest’anno promette sorprese, dicono i volontari delle Sezioni Verbano del CAI, ANA e AVIS e gli altri appassionati che si sono resi disponibili a dare una mano  per rendere l’iniziativa sempre più visibile e partecipata.
L’obiettivo degli organizzatori, forse un po’ ambizioso ma certamente condivisibile e da sostenere e valorizzare, con il contributo indispensabile di enti e privati, è quello di rendere la giornata un evento cittadino, con tanti atleti ma anche tanto pubblico sollecitato e coinvolto  da proposte  ed eventi collaterali alla marcia.
Ed allora ecco che la partenza e l’arrivo della corsa non sarà più allo Stadio dei Pini, ma ritornerà a Intra, nel cuore della città, vicino alla gente e ciò consentirà l’allestimento di stand fotografici, degustativi, di articoli per lo sport e di tante altre curiosità.
La Maratona quest’anno sarà “speciale” anche perché è dedicata a Marco Veniani, il giovane veterinario verbanese, istruttore nelle Scuole intersezionali di Alpinismo e di Sci alpinismo del CAI, deceduto l’8 giugno 2006 sul Monte Rosa. Gli amici di Marco, e sono tanti, si sono resi disponibili per far si che l’obiettivo sia centrato. Ogni contributo, di qualsiasi tipo, è auspicabile da tutti coloro, enti e privati, che si riconoscono in questa iniziativa.
Ma qual è la storia della Maratona della Valle Intrasca? Quella più remota, voluta dal CAI Verbano per celebrare il 50° di fondazione, è datata 22.6.1924 con la denominazione di Marcia di Regolarità Coppa Zanoni, Intra, Pian Cavallone, Zeda, Colle, Intra di km.44 con partenza da Piazza Teatro alle  ore 24 del giorno 21 e arrivo sul Lungo lago per le  ore 17,30 del giorno 22.
Quella recente la vede nascere il 1 giugno 1975 ad opera del periodico intrese “La Culona dul Port”, il CAI e l’ANA  “ogni concorrente dovrà portarsi uno zaino personale che verrà zavorrato da un carico di Kg. 5 (la zavorra verrà consegnata ad ogni concorrente prima della partenza) ed ancora “la tenuta di marcia regolamentare sarà costituita da camicia o maglione, pantaloni sportivi o da montagna, scarpe da montagna o pedule con suola di vibram. Non saranno ammessi concorrenti indossanti: slip da bagno o simili, scarpe da atletica o da tennis….” “ il tempo massimo di percorrenza è di 10 ore” recitava il regolamento delle prime edizioni. Ed in queste condizioni il tempo  fatto registrare dalla prima coppia arrivata al traguardo fu di 3h. 47’.37”. Ora i tempi sono ben diversi: vicini alle 2h. e 40” i primi e di 6 ore per gli ultimi e questi dati da soli, senza altri commenti, danno la misura dei mutamenti verificatisi nella preparazione dei partecipanti. 
“ Ci auguriamo che in molti a Verbania, ma non solo, inizino a scaldare i muscoli – dice a nome del comitato organizzatore della gara il Presidente del CAI Verbano Enrico Colombo – noi ci stiamo mettendo il massimo dell’impegno affinchè quella del 2008 sia l’ edizione del rilancio di una bella competizione ma anche un’occasione di valorizzazione del nostro splendido territorio”.
“ L’AVIS di Verbania entra quest’anno tra gli organizzatori della competizione – dice la presidente Giovanna Occhetti – perché crediamo che queste manifestazioni siano uno dei principali volani per la pubblicizzazione di quei valori dello sport sano e della salute che sono alla base delle attività della nostra associazione.”
Un appuntamento per tutti atleti e spettatori alla prima domenica di giugno del 2008.