Tutti gli articoli

Venerdì 23 gennaio, presso l’Aula Magna dell’Istituto Cobianchi, la Sezione C.A.I. Verbano-Intra ha presentato, ai numerosi Soci e Simpatizzanti presenti, il programma delle attività che saranno svolte nel 2009.Il CAI Verbano presenta il calendario attività 2009
Dopo il saluto iniziale, il Presidente Enrico Colombo ha parlato con una punta d’orgoglio delle iniziative intraprese nel 2008, tra cui, la più importante, l’aver condotto tra le nostre valli, sulle nostre montagne e in ambienti fuori porta quasi 900 escursionisti, gratificando così il notevole e competente impegno profuso dall’intera associazione.
Hanno poi preso la parola i referenti delle varie aree per illustrare le escursioni, gli eventi e le altre attività previste per l’anno appena iniziato.
Molte le gite locali per conoscere meglio il nostro territorio e valorizzarne le peculiarità anche attraverso il diretto contatto con chi, con antico legame, abita le nostre valli; numerose anche le gite “fuori porta”, per allargare gli orizzonti in altri luoghi dell’Italia e della vicina Svizzera.
Confermate le attività inerenti la Scuola di alpinismo, sci-alpinismo, alpinismo giovanile, le gite scolastiche e le escursioni rientranti nel programma “Montagna come terapia”, per il disagio psichico, in collaborazione con l’ASL VCO.
Molti sono anche gli eventi culturali quali le serate “Caffè in Vetta”, le serate cinematografiche in sede; la Maratona della Valle Intrasca e la Castagnata al Rifugio Pian Cavallone con la Festa dell’AVIS alla Croce del Monte Todano.
Come si può constatare, il programma risulta molto nutrito, a testimonianza della volontà dell’associazione di essere presente in modo importante nella vita sociale e di proseguire nell’impegno in ogni direzione per far conoscere ed amare la natura, della quale noi possiamo dirci suoi fortunati fruitori.
Soci e simpatizzanti alla presentazione del calendario attività 2009 del CAI Verbano  Il Consigliere Franco Ramoni ha inoltre indirizzato un richiamo alle Autorità istituzionali affinché riservino maggior attenzione al recupero del Territorio, quale impegno primario per la sua conservazione e valorizzazione, per testimoniare un passato ricco di valori che vanno riconsiderati ed affermati.
L’Assessore provinciale Diego Caretti, ha dato immediata risposta, concordando sulla volontà di “liberare e valorizzare la Montagna” accennando al “Progetto Pilota sulla Forestazione”, varato con lo scopo di riportare i boschi ad essere risorse e non problemi; ha ricordato altre iniziative quali i  “Pacchetti” concordati con gli Albergatori anche per il 2009 (1.000 turisti ne hanno beneficiato nel 2008);  la rassegna gastronomica “Il Gusto a Monte”, progetti mirati perché il Turismo significhi anche sviluppo ed occupazione.
Infine la parola è passata a Teresio Valsesia che ha presentato, con dovizia di immagini ed appropriato commento, “Il Sentiero Naturalistico di Macugnaga”, un’escursione molto interessante che ha catturato l’attenzione dei numerosi presenti.
Nel dare appuntamento ai prossimi eventi, il Presidente Enrico Colombo ha invitato tutti per il 14 febbraio a Cossogno, dove alla nostra Sezione C.A.I.  verrà conferito il “Toc”, un importante e tradizionale riconoscimento, simboleggiante la genuinità del pane, che ogni anno viene assegnato dall’Amministrazione comunale a chi si è distinto per far crescere la conoscenza di Cossogno e contribuire a migliorarne la sua integrazione nel territorio provinciale.